IV risultato di progetto

BATTERI

  • per garantire la massima durata nel tempo del biosensore è stata l’analisi su organismi animali e vegetali per la ricerca di end-point subletali e per la valutazione dei tempi minimi di esposizione ad un tossico, allo scopo di capire i tempi minimi di risposta trovando i segnali di “pre-tossicità” per batteri, specie algali e piccoli crostacei; la risposta dei batteri magnetotattici nell’ordine di 1 o 2 ore